Pirateria informatica: è un reato non ridere

Ruberesti una borsa? Ruberesti un dvd?
Vi ricordano qualcosa queste domande?
Ciclicamente, in Italia, in Europa e in altri Paesi, vengono lanciate campagne pubblicitarie contro la pirateria informatica. Certamente la più famosa a livello internazionale è quella presentata oggi.
Qualche anno fa la vedevamo al cinema prima di ogni spettacolo. Giravano voci incontrollate di arresti, alcune vere [per lo più simboliche], e si riempivano le pagine dei giornali.
Ora non è cambiato niente, l’Italia resta tra i primi Paesi nella classifica per reati di download illegale, gli spot non si vedono più, ma in cambio è comparsa una bellissima parodia..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: